Il segreto di un piatto eccezionale: tonno di qualità

Gli chef amano chiamare il tonno “maiale del mare”, dato che di questo pesce sempre più comune sulle tavole dei ristoranti non si butta via niente. Il tonno di qualità ha una carne più o meno grassa, ricca di proteine ed è l’alimento più apprezzato della cucina giapponese, ma non solo. Vediamo in questo post le caratteristiche del tonno di qualità e andiamo alla scoperta della specialità della casa di Tenimmoce Accussì, il Tonno Tony.

Caratteristiche del tonno di qualità

Il tonno è un pesce azzurro che appartiene alla famiglia dei Tunnidi e si distingue per il corpo ovale, allungato e compresso sui fianchi con pinne alte e robuste. Il dorso è di colore bluastro con fianchi argentei e ventre grigio ed è un pesce dalle grandi dimensioni. Un tonno parte dal metro di lunghezza del Thunnus Atlanticus per arrivare ai 4,5 metri del Thunnus Thynnus.

Anche la carne del tonno varia a seconda della specie e va dal rosa molto chiaro, quasi bianco al bruno rossastro o al rosso. Tra le varietà di tonno più usate nei ristoranti di pesce e in cucina per preparare bistecche, sushi, tartare e carpacci ci sono il tonno rosso, il tonno bianco e il tonno a pinne gialle.

Specie di tonno

Tonno di Qualità

Come detto si trovano diverse specie di tonno, anche se in Italia il tonno che si trova maggiormente in pescheria è il tonno pinna gialla e il tonno rosso.

Il tonno rosso è una specie tipica del Mar Mediterraneo ed è chiamato così per l’intenso colore rosso delle sue carni. Il corpo può raggiungere i 4,5 metri e un peso di oltre 600 kg e la coda è a semiluna. Si tratta di una delle varietà di tonno più amate in Giappone, dove è alla base di piatti di pesce crudo come il sushi e il sashimi.

Il tonno bianco è considerato molto pregiato e vive nell’Oceano Pacifico. Si tratta di un tonno più piccolo, che raggiunge il metro di lunghezza e pesa 40 kg. La sua carne è bianca con sfumature di rosa ed è apprezzato per le uova.

Il tonno a pinne gialle è la varierà più usata per il tonno in scatola e prende il nome dalla caratteristica colorazione delle pinne. Anche in questo caso si tratta di un pesce che misura 1,50 m di lunghezza con un peso oltre i 40kg e la carne è chiara.

Meno conosciuto sono il tonno bonito, che non supera i 2kg di peso e ha una carne color rosso scuro e il tonnetto striato, raro in Italia tranne in Sicilia e che viene venduto a tranci o filetti.

Come si cucina il tonno

Il tonno si presta a diversi tipi di cottura e può essere bollito, arrostito in padella o in forno o cotto al vapore sottoponendolo anche a marinatura o panatura. La cottura ideale prevede che l’interno resti rosato, in modo simile al roastbeef bovino. Oltre a essere consumato cotto, il tonno può essere servito crudo e in Giappone è alla base di piatti come sushi e sashimi, mentre in Italia i migliori ristoranti di mare propongono tartare e polpette di tonno crudo e raffinati carpacci d tonno.

Tonno Tony: la specialità della casa di Tenimmoce Accussì

Tonno Tony – Tonno di Qualità

Tonno Tony è un piatto speciale, saporito e gustoso che puoi trovare solo da Tenimmoce Accussì, il ristorante di pesce di Casalnuovo di Napoli che stupisce i clienti con ingredienti di altissima qualità.

Il nostro tonno trova la massima esaltazione di sapore su un letto di friarielli e la combinazione di gusto è tale che nessuno sa resistergli. In questo caso abbiamo deciso di proporre un tonno pinna gialla, che trova un abbinamento perfetto proprio con la mozzarella di bufala e i friarielli. Si tratta di un piatto semplice ma raffinato, pensato per conquistare grandi e piccini ed esaltare uno dei pesci più noti e consumati in Italia e da sempre alla base di tante ricette diverse.

Lasciati conquistare anche tu da Tonno Tony e prova il nostro piatto speciale, ordinandolo per asporto.

Ritroverai a casa tua tutta la magia di uno dei migliori ristoranti di pesce, che da sempre seleziona per i suoi clienti solo prodotti freschissimi e di alta qualità e li abbina sapientemente agli ingredienti della tradizione